Home / Blog / Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica

 

Con la legge n. 205/2017 –art. 1, comma 909 (modifica D.Lgs.N. 127/2015 –art. 1, co. 3) è stato introdotto:
1.L’obbligo di fatturazione elettronica –utilizzando il SdI–per tutte le operazioni di cessione di beni e prestazione di servizi effettuate tra operatori residenti, stabiliti nel territorio dello Stato (B2B e B2C) 
2.L’obbligo di trasmissione telematica dei dati delle fatture relative alle operazioni da e verso l’estero (intra ed extracomunitarie) con cadenza mensile (ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento), mantenendo la semplificazione dei modelli INTRA acquisti in vigore dal 1°gennaio.

Ecco alcune disposizioni ufficiali:

Fatturazione cartacea addio
Non è possibile continuare ad emettere fatture cartacee.
La fattura può essere emessa e ricevuta solo utilizzando il Sistema di Interscambio (SdI). 
Qualsiasi altra tipologia di fattura che non transiti dallo SdI è da considerarsi non emessa.
Indirizzamento 
La fattura elettronica deve essere indirizzata all’indirizzo telematico di destinazione
Impresa/partita iva (B2b):
• Indirizzo PEC
• Codice destinatario se la FE è ricevuta da un terzo (provider, software house, commercialista)

Consumatore finale/regime forfettario (B2c):
• Codice fiscale e «codice destinatario» impostato a “0000000”.
Il SdI rende disponibile la fattura elettronica al committente nella sua area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate

I soggetti coinvolti
L’obbligo di emissione fatture elettroniche riguarda tutti i soggetti privati residenti, stabiliti nel territorio dello Stato.
Rientrano nell’obbligo:

• Le fatture emesse verso soggetti IVA (B2b),
• Le fatture per i consumatori finali(B2c).

 

DEADLINE
In questo schema sono riassunte le varie scadenze:

Per quanto possa sembrare una rivoluzione che complichi la vita aziendale il nostro gruppo crede che con gli strumenti adatti si possa affrontare nel modo giusto questo cambiamento.
Con il software user-friendly che offriamo ai nostri clienti è possibile ottimizzare i processi e renderli efficienti ed efficaci.

 

In conclusione vi diamo qualche dato sull’effetto risparmio con la fatturazione elettronica:
Dati statistici alla mano con il consueto processo tradizionale basato su carta le organizzazioni che producono/ricevono un volume di Fatture superiore alle 3.000 Fatture/anno hanno un costo che si assesta tra i 7,5 e gli 11,5 euro a fattura. L’eliminazione dei costi grazie alla fatturazione elettronica deriva in larga parte da risparmi legati alla riduzione dell’impiego di manodopera per attività di stampa e imbustamento; gestione della relazione con il cliente (immaginate solo a quante volte avete dovuto fare una telefonata per capire se fosse arrivata/pagata una fattura) ed infine la gestione della conservazione delle stesse fattura, verranno infatti eliminati anche i costi dell’archivio con un’ottica “green” per la completa rimozione del materiale cartaceo.

Top